Massoterapia

 

La massoterapia è una tecnica manuale ampiamente utilizzata in campo fisioterapico, per il trattamento dei tessuti molli, come il muscolo, il tessuto connettivale e le fasce muscolari. Esistono moltissime tecniche di esecuzione, e l‘efficacia di ognuna di esse,è strettamente correlata alla manualità del terapista che le esegue; alcune delle principali tecniche sono : lo sfioramento, la frizione, l’impastamento, lo sfregamento,la pressione, la vibrazione e la percussione. In base alla pressione esercitata, così come alla velocità di esecuzione, è possibile ottenere diversi effetti terapeutici. La massoterapia può essere effettuata dalle sole mani del terapista, o dall’utilizzo di creme o olii, di diverse tipologie a seconda dell’effetto che si vuole raggiungere ( ad esempio, spesso si utilizzano oli canforati per incrementare l’effetto antinfiammatorio).

Il numero delle sedute, e la loro cadenza settimanale, dipendono strettamente dal quadro clinico del paziente, e dalle terapie che vengono associate per un migliore e più rapido raggiungimento  degli obiettivi terapeutici.

Gli effetti del massaggio, sono molteplici, tra questi ricordiamo:

  • Antinfiammatorio
  • Antiedemigeno
  • Antidolorifico
  • Miglioramento vascolarizzazione e circolazione venosa e linfatica
  • Miglioramento del trofismo
  • Rilassante

Le principali indicazioni sono:

  • Contratture muscolari
  • Stress
  • Tensione
  • Ritenzione idrica
  • Infiammazioni tendinee
  • Cervicalgia
  • Lombalgia
  • Gonalgia
  • Coxalgia
  • Affaticamenti muscolari arti inferiori e superiori
  • Attivazione muscolare pre-gara
  • Pubalgia
  • Epicondilite / epitrocleite
  • Tendinopatia achillea / rotulea
  • Trattamento delle cicatrici